Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

 Dopo l’attentato terroristico alla rambla di Barcellona -dove decine di persone sono state investite da un camion, guidato da un seguace dell’Isis- le forze speciali spagnole hanno catturato e ucciso, a Cambrils, dei presunti terroristi, i quali si preparavano a sferrare un nuovo attacco con cinture d’esplosivo. Controlli in tutta la città di Barcellona e dintorni. La Cia aveva avvisato da mesi la Spagna sul rischio, eppure nessun posto di blocco ha impedito la strage.

Sono due le vittime Italiane, finora accertate, dell’attentato alla rambla: Luca Russo e Bruno Gulotta. Erano in vacanza, entrambi con la donna che amavano. Il primo è stato falciato davanti alla fidanzata, il secondo di fronte alla moglie e ai figli piccoli.

 

http://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2017/08/rambla.jpghttp://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2017/08/rambla-150x150.jpgRedazioneDirettoInchieste Dopo l'attentato terroristico alla rambla di Barcellona -dove decine di persone sono state investite da un camion, guidato da un seguace dell'Isis- le forze speciali spagnole hanno catturato e ucciso, a Cambrils, dei presunti terroristi, i quali si preparavano a sferrare un nuovo attacco con cinture d'esplosivo. Controlli in...