Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Un evento eccezionale ha caratterizzato l’estate del litorale romano: una tartaruga caretta caretta ha deposto, per la prima volta, le proprie uova a Lido dei Coralli, Tor San Lorenzo, Marina di Ardea. L’area è stata recintata, per evitare rischi alle uova, la cui schiusa è attesa per fine Agosto o primi giorni di Settembre. Il recinto è monitorato dall’associazione Campagna Jairo Mediterraneo. Nonostante il lavoro prezioso dei volontari, diversi rifiuti, portati dal vento, sono entrati nell’area contenente le uova di tartaruga: cannucce di plastica, cicche di sigaretta, simbolo dell’ignoranza che, ancora oggi, nel 2017, contraddistingue l’essere umano, non sempre pronto ai miracoli quotidiani che la natura sa regalare.

Abbiamo scattato questa foto, che testimonia la presenza di rifiuti nell’area protetta, soltanto pochi giorni fa. A breve si attende la schiusa delle uova di tartaruga marina caretta caretta.

 

 

http://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2017/08/uovatartaruga-1024x600.jpghttp://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2017/08/uovatartaruga-150x150.jpgRedazioneDirettoPunti di vistanatura,tartaruga,tartarughe marineUn evento eccezionale ha caratterizzato l'estate del litorale romano: una tartaruga caretta caretta ha deposto, per la prima volta, le proprie uova a Lido dei Coralli, Tor San Lorenzo, Marina di Ardea. L'area è stata recintata, per evitare rischi alle uova, la cui schiusa è attesa per fine Agosto o primi...