Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

É stato pubblicato in rete un video shock, nel quale un bambino, d’età apparente tra i 7 e i 10 anni, spara a due spie Russe alla testa e dichiara di voler essere un combattente dell’ Isis. Potrebbe trattarsi di una propaganda dell’organizzazione terrorista, per reclutare nuove leve. L’autenticità del video non è stata confermata, potrebbe anche essere un fake. Tuttavia l’Isis utilizza realmente bambine e bambini negli attentati, come purtroppo il mondo ha potuto più volte constatare -l‘ultimo caso confermato in Nigeria, dove tre bambine “telecomandate” con addosso dell’esplosivo hanno compiuto una strage di civili.- Gli inquirenti stanno cercando di risalire agli IP di chi ha messo per primo in rete il video.

RedazioneDirettoInchiesteIsis,terrorismo,terrorismo islamicoÉ stato pubblicato in rete un video shock, nel quale un bambino, d'età apparente tra i 7 e i 10 anni, spara a due spie Russe alla testa e dichiara di voler essere un combattente dell' Isis. Potrebbe trattarsi di una propaganda dell'organizzazione terrorista, per reclutare nuove leve. L'autenticità...