Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

8 marzo2016Per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, quest’anno, abbiamo scelto l’immagine delle “suffragette”. La prima donna che viene in mente ai più, pensando alle suffragette, è quella della mamma nel film Mary Poppins. In realtà, con il termine suffragette, si indicavano le appartenenti a un movimento di emancipazione femminile, che si è battuto nel mondo per ottenere il diritto di voto per le donne. Vogliamo ricordare che il voto delle donne, in Italia, quest’anno compie 70 anni, come la Costituzione della Repubblica. Nel 1946, per la prima volta, grazie al suffragio Universale, tutte le donne parteciparono alle elezioni. Furono elette 21 parlamentari, le cosiddette “Madri costituenti”, e 5 di loro -Maria Federici, Angela Gotelli, Tina Merlin, Teresa Noce, Nilde Jotti- entrarono nella Commissione dei 75, incaricata di scrivere la Costituzione. A distanza di settant’anni, dobbiamo riconoscere che molti passi sono stati compiuti per l’uguaglianza di genere, ma è ancora lunga la strada da percorrere. L’Italia non ha mai avuto un Presidente del Consiglio né un Presidente della Repubblica di sesso femminile. Le donne in Parlamento e alla dirigenza delle maggiori aziende del Paese, sono ancora in netta minoranza e -a parità di titoli e mansioni- percepiscono stipendi più bassi dei loro colleghi. Auguri a tutte!donnecostituente

 

http://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2016/03/8-marzo2016-1024x741.jpghttp://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2016/03/8-marzo2016-150x150.jpgRedazioneDirettoEventi8marzo,Festa della Donna,madri costituenti,Nilde Iotti,suffragette,suffragio universalePer celebrare la Giornata Internazionale della Donna, quest'anno, abbiamo scelto l'immagine delle 'suffragette'. La prima donna che viene in mente ai più, pensando alle suffragette, è quella della mamma nel film Mary Poppins. In realtà, con il termine suffragette, si indicavano le appartenenti a un movimento di emancipazione femminile,...