Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

ROMA.  7/01/2015. La procura indaga sulla morte di Pino Daniele, per accertare ogni responsabilità. La famiglia ha acconsentito all’autopsia. Il giorno dell’ Epifania, la capitale ha reso omaggio al grande cantautore napoletano, proiettando la sua immagine sulla Porta Del Popolo, mentre Piazzale Flaminio si riempiva, al ritmo delle sue note, prima d’ iniziare i giochi di luce in programma. Oggi, 7 Gennaio, al Divino Amore di Roma, si è celebrato il funerale del cantautore, alle ore 12. Hanno partecipato i familiari, gli amici e migliaia di fan composti e rispettosi. Alle 19 un’ altra cerimonia funebre avrà luogo a Napoli. Nei giorni scorsi, alla camera mortuaria, allestita presso il S.Eugenio, ospedale in cui il cantante è morto a seguito di un infarto, pare che qualcuno abbia scattato foto ricordo della salma e le abbia postate sui social network. Un gesto deprecabile, che aveva portato la famiglia di Pino Daniele a chiudere la camera ardente per diverse ore, suscitando le proteste dei fan accorsi per l’ ultimo saluto. Noi del Diretto preferiamo ricordare Pino Daniele vivo, con la sua musica immortale. Non riportiamo gossip né le tante chiacchiere non verificate che al momento riempiono programmi televisivi e siti in cerca di click, perché Pino Daniele era “tutta n’ata storia”. (M.I.)

RedazioneDirettoEventiInchiestePino DanieleROMA.  7/01/2015. La procura indaga sulla morte di Pino Daniele, per accertare ogni responsabilità. La famiglia ha acconsentito all'autopsia. Il giorno dell' Epifania, la capitale ha reso omaggio al grande cantautore napoletano, proiettando la sua immagine sulla Porta Del Popolo, mentre Piazzale Flaminio si riempiva, al ritmo delle sue note, prima d'...