Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

amministrative-elezioni

Al ballottaggio del 19 Giugno ha votato circa il 50,5% della popolazione Italiana, 8.610.142 elettori, secondo i dati forniti dal Ministero dell’Interno. Riportiamo, di seguito, i risultati delle principali città: Milano, Torino, Roma, Bologna e Napoli.

Roma rispecchia perfettamente la media nazionale, per quanto riguarda i dati sull’affluenza Si è recato alle urne, domenica 19 Giugno, il 50% degli aventi diritto al voto, 1.185.280 cittadini, i quali hanno espresso 1.147.499 voti validi, eleggendo  Sindaco Virginia Raggi, del Movimento 5 Stelle, con 770.564 voti –il 67% delle preferenze-. M5S conquista pertanto 29 seggi, nella Capitale. Hanno invece votato per Roberto Giachetti 376.935 elettori -32,8% delle preferenze- (6 seggi vanno al Pd ed 1 a Lista Civica per Giachetti.) La coalizione di Giorgia Meloni, grazie i voti ottenuti al primo turno, 269.76, pari al 20,6% delle preferenze, ottiene invece 5 seggiAlfio Marchini, con l’11% delle preferenze, ha conquistato infine 3 seggi: 2 per la Lista Civica Alfio Marchini sindaco ed 1 per Forza Italia. A Napoli, si è recato alle urne il 36% degli aventi diritto al voto ed è stato eletto Sindaco Luigi De Magistris, con il 67% delle preferenze. La sua coalizione ottiene 25 seggi (10 per Lista Civica De Magistris Sindaco, 5 per Dema, 4 per sinistra-Napoli in comune, 2 per la città con De Magistris, 2 per i Verdi, 2 per Lista Civica “Ce simme sfasteriati”.) Il candidato di destra, Giovanni Lettieri, è battuto al ballottaggio con il 33% delle preferenze e conquista 6 seggi. 6 seggi vanno anche alla candidata del Pd, Valeria Valente (5 seggi per il Pd e 1 per Lista Napoli Popolare). Matteo Brambilla, di M5S, conquista un seggio. A Milano i votanti al 2º turno sono 521.487 , ovvero il 51,8 % degli aventi diritto al voto.  Il Sindaco eletto è Giuseppe Sala, del Pd, che conquista 29 seggi (22 per il Pd, 5 per la Lista Noi Milano; 2 per Sinistra x Milano) grazie al 51,7% delle preferenze ottenute. Stefano Parisi, il candidato di destra, ottiene invece il 40,7% dei voti, conquistando 14 seggi (8 per Forza Italia, 4 per Lega Nord, 1 per Lista Milano Popolare, 1 per Lista Io Corro Per Milano.) Gianluca Corrado, del movimento 5 stelle, ottiene infine 2 seggi, totalizzando il 10% dei voti.

A Bologna, hanno votato al 2º turno 159.818 elettori,  ovvero il 53,16% degli aventi diritto.  Ha vinto Virginio Merola, Pd, con il 54,64% dei voti. Conquista 22 seggi (21 per Il Pd e 1 per Lista Civica Città Comune con Amelia.) Lucia Borgonzoni perde per un piccolo scarto di voti, con il 45% delle preferenze e conquista 5 seggi (3 per Lega Nord, 2 per Forza Italia). Massimo Bugani, di M5S, infine ottiene 3 seggi, con il 17% dei voti. A Torino, i votanti al 2º turno sono 378.586, ovvero il 54,41% degli aventi diritto. Il nuovo sindaco eletto è Chiara Appendino, del Movimento 5 Stelle, votata da 202.764 cittadini, ovvero il 54,6% del totale valido. Conquista 24 seggi per M5S. Piero Fassino è sconfitto con 168.880 voti, il 45% dei voti, e ottiene 10 seggi (8 per il Pd, 1 per i Moderati e 1 per Lista Civica per Fassino). Un seggio va anche a Morano Alberto, Lega Nord, che aveva ottenuto l’8,39% dei voti al primo turno.  *  (M.I.)

*Dati forniti dal Ministero dell’Interno

Leggi anche: A Roma e Torino la vittoria è donna

Amministrative: a Roma e Torino la vittoria è donna

 

http://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2016/06/fascia_tricolore-1-1024x576.jpghttp://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2016/06/fascia_tricolore-1-150x150.jpgRedazioneDirettoPoliticaballottaggio,Milano,Napoli,roma,TorinoAl ballottaggio del 19 Giugno ha votato circa il 50,5% della popolazione Italiana, 8.610.142 elettori, secondo i dati forniti dal Ministero dell'Interno. Riportiamo, di seguito, i risultati delle principali città: Milano, Torino, Roma, Bologna e Napoli. Roma rispecchia perfettamente la media nazionale, per quanto riguarda i dati sull'affluenza.  Si è recato...