Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Bare, boned and sacred, traduzione letterale “Nudo, disossato e sacro” è l’ultimo album Live, realizzato da Peter Murphy, storico cantante e musicista dark Britannico. Il cd, prodotto a New York da Metropolis nel 2017, è il risultato di uno stripped tour semi acustico, che ha visto impegnati, lo scorso anno, oltre a Peter Murphy, il chitarrista John Andrews e il bassista violinista Emilio China. Roma, Brescia, Bologna, Copenaghen: sono soltanto alcune delle città Europee in cui si è svolto il tour, proseguito negli Stati Uniti, per poi concludersi in Turchia, Paese di residenza del cantante. Visto l’entusiasmo con cui i suoi fans, in tutto il mondo, hanno accolto dal vivo la sua ultima sperimentazione musicale, Peter Murphy ha deciso d’ imprimere per sempre sonorità ed emozioni del tour in quest’ultimo lavoro, che sta riscuotendo notevole interesse di pubblico e critica.

Il cd Live si apre con Cascade, storico pezzo del ’95, riproposto in una chiave semi acustica, che non toglie ma aggiunge profondità alla musica di Peter. Dello stesso periodo anche la traccia numero 6, meno nota al grande pubblico ma altrettanto significativa: A strange kind of love. Non mancano i pezzi degli anni ’80, spogliati dalle sonorità elettroniche: All night Long, Marlene Dietrich’s Favourite Poem e un medley di canzoni dei Bauhaus, noto gruppo gothic rock, di cui Peter Murphy fu il leader. Del ventunesimo secolo, invece, The Rose, Never Fall Out, Gaslit, Lion e l’ultima traccia dell’album: Your Face. Immancabile e sentita la dedica all’amico David Bowie, attraverso il pezzo The Bewlay Brothers, che Murphy ha interpretato in ogni suo concerto. L’album Live accontenta tre generazioni di fans, le stesse che hanno seguito Peter nello stripped tour mondiale.  In Italia il suo viene solitamente definito un genere di nicchia. Si tratta, in ogni caso, di una nicchia consistente, perché ogni tappa nel nostro Paese ha registrato il tutto esaurito e l’album che ne è seguito è già un successo discografico unico nel suo genere, che merita d’essere ascoltato. (M.I.)

Tutti i credits dell’album Bare Boned and Sacred

Artist Credit
John Andrews Guitar (Electric), Hi String Guitar (Acoustic), Vocal Harmony
Christy Borgman Photography
Emilio China Fretless Bass, Violin (Electric), Vocal Harmony
Gabriel Edvy Photography
Matt Hanson Liner Notes
Miriam Iantaffi Photography
Peter Murphy Cover Portrait, Hi String Guitar (Acoustic), Lead, Melodica, Primary Artist, Producer, Track Programmer, Vocals
Ibrahim Özmen Mixing
Joe Schulthise Cover Layout
Pieter Snapper Mastering
Paul Statham Track Programmer
http://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2017/06/peter-murphy-Bare-Boned-and-Sacred-1024x1024.jpghttp://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2017/06/peter-murphy-Bare-Boned-and-Sacred-150x150.jpgRedazioneDirettoEventidark,music,musica,Peter MurphyBare, boned and sacred, traduzione letterale “Nudo, disossato e sacro” è l’ultimo album Live, realizzato da Peter Murphy, storico cantante e musicista dark Britannico. Il cd, prodotto a New York da Metropolis nel 2017, è il risultato di uno stripped tour semi acustico, che ha visto impegnati, lo scorso...