Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Dal 4 al 7 Gennaio 2018, al Teatro Trastevere di Roma, va in scena Il cuore a gas, commedia dadaista di Tristan Tzara, con la regia di Andrea Martella. Interpreti: Vania Lai, Giorgia Coppi, Simona Mazzanti, Edoardo La Rosa, Vincenzo Acampora, Flavio Favale, Walter Montevidoni.  “Rumore bianco teatrale”, così è stato definito Il Cuore A Gas, capolavoro del teatro dada scritto da Tristan Tzara e rappresentato per la prima  volta nel 1921, in pieno clima avanguardistico, a Parigi. I personaggi, Occhio, Bocca, Orecchio, Naso, Sopracciglio e Collo vivono, dialogano ed interagiscono all’interno di un mondo surreale e fuori dal tempo e dallo spazio. Tzara è riuscito a scrivere qualcosa che, più che non avere un senso, è in grado di accogliere qualunque senso: rumore bianco teatrale, appunto. L’interpretazione scelta in questa versione, che aggiunge ai personaggi originari anche Didascalia, una personificazione umana delle geniali note a margine dello stesso Tzara, ha a che fare con la ricerca della felicità in un mondo che non concede spazio alla libertà, inquadrando ogni esistenza in uno schema definito e convenzionale, al quale aderire senza alcuna possibilità di scelta. A meno che qualcuno non decida di ribellarsi, ad esempio innamorandosi, portando quindi una ventata di sana irrazionalità all’interno di questo mondo così monotono e straniante. Ecco allora che un grido di libertà scardina i meccanismi esistenti e mostra ad ognuno quanto,  spesso, la propria infelicità sia causata da costrizioni e limiti masochisticamente autoimposti. Al Teatro Trastevere, in  via Jacopa de’ Settesoli 3. Lun-sab. ore 21:00 / dom. ore 17:30; contatti: 065814004; info@teatrotrastevere.it (Vania Lai)

 

 Il 20,21 e 22 Dicembre, Astor, l’Assassino del Tango, scritto e diretto da Emanuele Bilotta, con Maria Claudia Pesapane e Alberto Brichetto.  Astor racconta la storia di Piazzolla, l’uomo del Tango. Musicista argentino, rivoluzionario senz’ armi, se non il suo vincente Bandoneon. Da tirapugni nelle vie diLittle Italy a New York, a musicista di fama mondiale.  “Tutto accade in una notte, l’ultima di Piazzolla. In un luogo a lui familiare, che appartiene ad un tempo lontano. L’ultima bottiglia di Whisky. Astor rivive la sua vita, le sue battaglie: il suo rapporto con la musica. Amante, sorella, madre, nemica. Musica è lì, presente a volte come ombra silenziosa, altre come eco dal passato, altre ancora così vera da farsi carne…”

Dal 28 Dicembre al 2 Gennaio, Una volta nella vita, di G. Clementi, con Federico Capponi, Eugenio Banella, Adele Pani, Edoardo La Rosa, Guido Goitre. Una volta nella vita racconta, invece, una storia tragicomica. I protagonisti si svegliano in un obitorio, senza sapere come ci sono arrivati e senza alcuna idea di come uscirne. “Quattro sconosciuti, quattro lenzuoli, quattro letti, quattro armadietti e quello che c’è in un obitorio….” Una commedia, ricca di imprevisti e situazioni grottesche.  Al Teatro Trastevere, in via Jacopa de’ Settesoli 3. Lun-sab: 21:00 / dom: 17:30, contatti: 065814004; info@teatrotrastevere.it (Vania Lai)

ARTICOLO CORRELATO:

“Il Cuore a Gas”, teatro dadaista, a Roma

 

http://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2017/12/teatro-1.jpghttp://www.ildiretto.com/wp-content/uploads/2017/12/teatro-1-150x150.jpgRedazioneDirettoEventicommedia,Dadaismo,roma,tango,teatro,Trastevere,tzaraDal 4 al 7 Gennaio 2018, al Teatro Trastevere di Roma, va in scena Il cuore a gas, commedia dadaista di Tristan Tzara, con la regia di Andrea Martella. Interpreti: Vania Lai, Giorgia Coppi, Simona Mazzanti, Edoardo La Rosa, Vincenzo Acampora, Flavio Favale, Walter Montevidoni.  “Rumore bianco teatrale”, così è stato definito Il...